11 consigli per aumentare la fertilità maschile in modo naturale

Aumentare la fertilità maschile

Aumentare le fertilità maschile in modo naturale

Oggi vorrei parlarti di come aumentare la fertilità maschile in modo naturale.

Nello scorso articolo - se ricordi bene - abbiamo visto 10 passi semplici ed efficaci per aumentare la fertilità femminile.

Nel mio lavoro di Consulente di Fertilità Naturale mi occupo di seguire entrambi i partners nella ricerca di una gravidanza.

E’ molto importante prepararsi insieme per vivere pienamente questo viaggio verso il concepimento e maturare una migliore comunicazione e intesa che può solamente far bene alla coppia.

Inoltre, per fare un bambino c’è bisogno della parte femminile e della parte maschile. Come è essenziale nutrire i nostri ovuli la stessa cosa vale per lo sperma maschile.

L’infertilità nell’uomo, soprattutto negli ultimi anni, è cresciuta molto e le cause sono svariate ma possiamo sicuramente attribuirle allo stile di vita che la nostra società ci impone.

Indipendentemente dal fatto che si stia cercando un bambino da pochi mesi o anni è opportuno apportare dei cambiamenti e dei miglioramenti nella vostra quotidianità.

Che cosa leggerai, quindi, nei prossimi paragrafi?

Ecco 11 consigli per aumentare la fertilità maschile naturalmente e semplicemente

Qua di seguito ho voluto elencare 11 consigli per aumentare la fertilità del tuo lui. Pronta a leggerli?

Ma partiamo dall’inizio.

Consiglio 1.       Regolare il peso;

Consiglio 2.       Eliminare il fumo;

Consiglio 3.       Diminuire l’assunzione di alcool;

Consiglio 4.       Fare esercizio fisico;

Consiglio 5.       Diminuire i farmaci;

Consiglio 6.       Aumentare gli antiossidanti;

Consiglio 7.       Fare detox;

Consiglio 8.       Riposarsi;

Consiglio 9.       Evitare lo stress;

Consiglio 10.   Diminuire il calore nelle parti basse;

Consiglio 11.   Assumere Maca;

1° Consiglio per aumentare la fertilità maschile: regolare il peso

Gli studi dimostrano che l’uomo in sovrappeso impiega più tempo per concepire rispetto alle coppie che non hanno problematiche legate ai chili di troppo.

Questo perché influisce sulla qualità dello sperma riducendone il numero di spermatozoi.

Molti ricercatori affermano, infatti, che il grasso corporeo sia collegato a cambiamenti di testosterone e di altri ormoni riproduttivi.

Se non sei sicuro del tuo peso prova a fare il test qui e scoprire il tuo IMC (Indice di Massa Corporea).

Alcune ricerche affermano che l’FSH (l’ormone che svolge un ruolo importantissimo nel sistema riproduttivo) è più alto negli uomini magri rispetto a quelli obesi, e uno studio separato ha confermato l’ipotesi che gli uomini con disturbi di obesità avevano livelli di testosterone più bassi.

2° Consiglio per aumentare la fertilità maschile in modo naturale: eliminare il fumo

L’Europa è la regione con più alto consumo di tabacco tra le regioni dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e il 37% degli uomini in età fertile fuma sigarette.

Uno studio del 2016 ha esaminato i risultati di circa 6.000 partecipanti riscontrando che il fumo riduceva la conta spermatica e la qualità generale del seme.

Anche l’esposizione del fumo passivo può danneggiare la fertilità di entrambi i partners.

3° Consiglio per aumentare la fertilità maschile: diminuire l’alcool

Negli Stati Uniti è stato fatto uno studio su un gruppo di alcolisti ed è emerso che solo il 12% degli uomini presenti aveva una conta e una salute spermatica “normale” rispetto ai “non fumatori” e “non alcolisti”. Man mano che aumentava la quantità di alcool assunta, il numero di spermatozoi diminuiva progressivamente e la motilità peggiorava.

Il mio consiglio è quello di bere moderatamente, soprattutto se si segue un buon regime alimentare: non si deve diventare tutti astemi, ma bisogna semmai regolare le quantità di alcolici o superalcolici.

4° Consiglio per aumentare la fertilità maschile in modo naturale: fare esercizio fisico

Fare regolare esercizio fisico porta benessere a 360° e può aiutare ad aumentare il testosterone.

Sono diversi gli studi, infatti, che dimostrano che gli uomini che praticano regolarmente esercizio fisico hanno livelli di testosterone più elevati e di conseguenza una migliore qualità spermatica rispetto agli uomini inattivi.

Tuttavia è da evitare l’eccesso di sport, poiché ha l’effetto opposto e riduce i livelli di testosterone. 

Fare esercizio fisico regolare e non eccessivo aiuta anche a gestire lo stress e scaricare eventuali tensioni.

Attenzione alla bicicletta poiché alcune ricerche hanno segnalato che pedalare per tante ore aumenta le temperature scrotali e di conseguenza potrebbe influire sulla salute dello sperma.

aumentare fertilità maschile

Hai qualche domanda da farmi? Contattami, clicca qui e compila il form, gratuitamente e senza impegno.

5° Consiglio: Diminuire i farmaci

Alcuni farmaci prescritti dal medico curante possono ridurre la sana produzione di sperma.

Infatti, studi confermano che eliminando il farmaco incriminato i livelli di spermatozoi tornano alla normalità: ma il farmaco viene espulso dal nostro corpo in modo agevolato solamente grazie ad un percorso detox.

Ecco una lista di alcuni farmaci che potrebbero influire sulla qualità e quantità spermatica:

·         Antibiotici;

·         Antinfiammatori;

·         Anti-psicotici;

·         Steroidi Anabolizzanti;

·         Metadone;

·         Testosterone esogeno (esterno);

6° Consiglio: Aumentare gli antiossidanti

Gli antiossidanti aiutano a rimuovere i radicali liberi e altri composti che danneggiano le cellule che causano invecchiamento precoce. 

L’uso regolare di antiossidanti nella dieta e come integratori aumenta il numero di spermatozoi.

Ci sono molti tipi di antiossidanti, ma quelli specifici per la fertilità maschile sono:

·         Zinco (si trova nelle ostriche, granchi, carni rosse, nel pollame, nei fagioli, nelle uova e pesce);

·         Vitamina C ( agrumi, peperoni dolci, kiwi, fragole, melone, pomodori, broccoli, cavoli di Bruxelles, ecc);

·         Selenio (noci brasiliane, tonno, merluzzo, manzo, tacchino, pollo, riso integrale, orzo, anacardi, tuorlo d’uovo, ecc);

·         Vitamina E ( frutta a guscio, nei semi, oli, verdure a foglia verde, cereali integrali, uova, ortaggi come pomodoro, spinaci, crescione e broccoli, ecc);

·         Vitamina D ( si accumula esponendosi al sole e in alcuni alimenti come pesce azzurro, salmone, fegato di manzo, formaggio, tuorlo d’uovo, latticini e funghi, ecc);

·         Acido Folico ( fegato di manzo, verdure a foglia verde, frutta, fagioli, piselli, cerali, noci, ecc);

·         Coenzima Q10 ( carni, pollame, pesce, aringhe, oli vegetali, frutta secca e semi, ecc)

·         Omega 3 ( lo troviamo nel pesce, frutti di mare, noci, semi, oli vegetali, uova, yogurt, ecc)

·         L-arginina ( carni e pollame, noci, semi, fagioli, lenticchie, latticini, ecc).

Tutte queste sostanze le potete trovare anche in integratori singoli o completi: per esempio, questo prodotto dell’azienda Nutravita.

7° Consiglio: Fare Detox

Ho già ampiamente parlato di Detox nei miei precedenti articoli, potete leggere “Come Concepire Naturalmente Grazie al Detox: Consigli Pratici”.

Fare una cura disintossicante aiuta a migliorare la salute generale dello sperma, oltre ovviamente a migliorare la salute fisica, emotiva, energetica e psicologica.

8° Consiglio: Riposare

Dormire adeguatamente e soprattutto avere un sonno ristoratore è fondamentale per mantenersi in salute e aumentare la qualità del seme.

Riposare bene aiuta anche a gestire meglio lo stress e a caricarsi meglio anche a livello energetico.

aumentare fertilità maschile

9° Consiglio: Evitare lo stress

Lo stress è uno dei killer principali della fertilità della nostra società.

I ritmi veloci, la scarsa idratazione, l’alimentazione veloce e scarsa di nutrienti crea disturbi generali nella salute dell’uomo.

Lo stress pertanto, se non gestito, provoca diminuzione della quantità spermatica, scarsa motilità e qualità.

Utilizzare tecniche per la gestione dello stress è una buona idea anche per l’uomo. Ci sono tanti metodi, fra questi il Tai Chi, lo yoga, la meditazione, ecc

10° Consiglio: Diminuire il calore nelle parti basse

Abbiamo visto nel punto 4 che pedalare riscalda le parti basse.

Gli organi maschili sono collocati al di fuori del corpo per una ragione ben precisa, ossia avere una temperatura più bassa rispetto al resto del corpo. Le alte temperature danneggiano lo sperma.

Sono da evitare, ad esempio, lunghe saune o bagni con idromassaggio, oppure lo stare seduti troppo tempo; ma anche guidare per tante ore e soprattutto evitare, durante la stagione invernale, di dormire con materassini riscaldati. Infine è fondamentale non tenere il pc o il telefono per lungo tempo sopra i genitali.

11° Consiglio per aumentare la fertilità maschile in modo naturale: Assumere Maca

La Maca arriva dal Perù e apporta innumerevoli benefici alla fertilità e migliora il desiderio sessuale.

Ottima se c’è presenza di disfunzione erettile, per aumentare il numero di spermatozoi e la loro motilità e volume.

La Maca è anche consigliata in momenti di forte stress poiché promuove la risposta immunitaria del corpo e la chiarezza mentale.

Ecco, questi erano 11 consigli per aumentare la fertilità maschile: tuttavia vorrei ricordare che ogni caso è a sé e, quindi, è sempre meglio affidarsi ad una consulenza personalizzata, con la quale sarà possibile ottenere le giuste risposte.

Quando la coppia migliora il proprio stile di vita aumenta la fertilità, le proprie possibilità di concepire in modo naturale o attraverso percorsi di PMA.

Gessica Boscarato

Naturopata, Floriterapeuta e Consulente di Fertilità Naturale